Ponte dell’Immacolata per i giallo azzurri tra Sabaudia, Pusiano e Varese

Data:
9 Dicembre 2015

Ponte dell’Immacolata per i giallo azzurri tra Sabaudia, Pusiano e Varese

varese2015120901

Varese, 8 dicembre 2015. Il lungo Ponte dell’Immacolata appena terminato ha visto i canottieri varesini impegnati su più campi tra Sabaudia, Pusiano e Varese.
Domenica da Sabaudia, alla Gran Fondo, sono arrivate medaglie in rosa per Varese che ha chiuso la kermesse ottava in classifica finale.
Federica Smania e Giulia Gorri in 8+ Ragazzi misto con Elpis Genova in gara contro Savoia R YC sono arrivate seconde: per loro argento al collo.

varese2015120902

Il quattro di coppia Master F formato da Laura Aver, Teresa D’Alba, Emma D’Alba e Cecilia Valentini (Esteri Roma) ha tagliato terzo al traguardo davanti a Pontemollo e Tirrenia Tod.
Prima gara, prima premiazione per Emma D’Alba.  “Sono orgogliosa di aver fatto la mia prima gara con mia sorella, Cecilia che è come una sorella e Laura che è una grande amica -dichiara Emma. È stato emizionante ed esaltante. Alla partenza ero agitatissima ma è andato tutto bene ed è stato bellissimo sentire la grinta e l’armonia tra noi con la voglia di dare il massimo. Adrenalina e divertimento allo stato puro”.
Gli uomini Master di casa invece sono arrivati quarti, ma in classifica finale Tricolore Master 2015 di Fondo sono terzi a pari merito Francesco Rando, Manuel Ambrosetti, Eric Panzi ed é settimo Davide Zamperoni, quest’ultimo appena rimessosi in forma dopo una tendinite al braccio che lo ha fermato per un mese.

varese2015120904

A Pusiano, invece, si è concluso oggi il raduno regionale per tutte le atlete ritenute di interesse nazionale, organizzato dal Coordinatore Tecnico Regionale Giambattista Dalla Porta, in collaborazione con la Commissione Tecnica, su indicazione del capo settore femminile delle categorie convocate Claudio Romagnoli.
Portate e presenti per Varese Denise Cavazzin, Nicoletta Bartalasi, Alice Santopolo e Laura Rozzoni.
Abbiamo chiesto com’è andata a coach Gabriele Martinato, neo promosso Responsabile Tecnico della squadra agonistica e che ha portato al centro remiero atlete e barche con Omar Callegari.
“Le ragazze nella prima giornata di raduno si sono comportate molto bene, ciascuna con un obiettivo diverso.
Tutte hanno fatto un bel testa al remoergometro, a significare un buon lavoro di inizio stagione.
Nicoletta rispetto all’anno scorso ha avuto una partenza migliore ricevendo i complimenti dai Tecnici Federali per quanto riguarda la preparazione.
Denise ha fatto il suo record personale e si è distinta per tenacia e costanza: il cammino intrapreso punta anche per lei a provare ad entrare nella nazionale U23 PL.
Record personale battuto anche per Alice: sia per lei che per Laura si tratta della loro prima esperienza di raduno insieme ad atlete di livello nazionale e hanno combattuto ottenendo buone prestazioni.
Gli obiettivi di questo raduno sono quelli di apprendere nel migliore dei modi la tecnica di voga che i vertici Tecnici vogliono trasmettere.
Ognuna delle ragazze ha poi un proprio obiettivo e il nostro compito è quello di metterle nelle migliori condizioni per poterci arrivare.
Per la Canottieri Varese poter mandare 4 atlete in un raduno rappresenta una bella occasione di rilancio ai vertici nazionali e ci crediamo”.

varese2015120905

A Varese, infine, sabato è andata in scena la terza edizione della gara sociale col botto dei coriandoli che hanno inaugurato ben tre barche nuove, “battezzate” dall’Assessore allo Sport del Comune di Varese Maria Ida Piazza e dal Delegato Provinciale Coni di Varese Marco Caccianiga.
Presente Luca Franzosi, Patron di Viar Spa, che ha donato alla società bosina due barche per le squadre agonistiche, un doppio e un singolo Filippi.
La terza barca, uno skiff nuovo marchiato Canottieri Varese, è stato messo a disposizione dalla società come nuova barca per l’utilizzo da parte dei Soci.
Quest’anno hanno vinto la Xmas Head 2015 e sono stati incoronati campioni sociali giallo azzurri Lorenzo Zamporri, Matteo Tarasconi, il campione azzurro e amico Elia Luini e Stefano Rossi.
Medaglia d’argento per Ana Maria Cerniglia, Luca Parenzan, Matteo Sessa e Luca Realini e terzo posto per Thomas Maroni, Riccardo Bouehi, Stefano Corbetta e Pasquale D’Alba.

varese2015120903

Per loro medaglie consegnate da Maria Ida Piazza, Marco Caccianiga e Warwick Forbes, oltre a coppe speciali realizzate appositamente dal Direttore di gara e Socia Alessia Cioffi.
Fantastico il consigliere Gianluigi Assi, che a bordo di una canoa è arrivato di rosso vestito a lanciare caramelle ai bambini a riva.
Vin brulè e the hanno scaldato il pomeriggio, comunque mite per essere dicembre.
Numerosissimi i partecipanti arrivati alla Schiranna per la nostra festa finita con il classico brindisi di auguri di Natale e il ringraziamento, ancora una volta, ai Giudici Antonio Tonon, Cesare Realini e Thomas Cadei, oltre che ai più grandi campioni della XMas Head: i volontari della Canottieri Varese.
Nicoletta Gnocchi
Ufficio Stampa Canottieri Varese
(foto Roberto Genuardi e Claudio Cecchin)

 

Ultimo aggiornamento

9 Dicembre 2015, 23:10